Microsoft PowerPoint Online collaborare alle presentazioni di PowerPoint

PowerPoint, le nozioni di base per iniziare ad usarlo

Oggigiorno, sapersi muovere in totale autonomia tra i diversi programmi del pacchetto Microsoft Office è un requisito piuttosto fondamentale per potersi affacciare in maniera professionale nel mondo del lavoro. L’idea comune, quella di saper utilizzare un programma perché se ne conoscono le funzioni principali e basiche, è piuttosto comune, anche se errata.

Ogni programma di Microsoft Office infatti, offre una serie di opzioni, strumenti e funzionalità specifiche, che non sono così semplici da utilizzare se non lo si è mai fatto prima. A questo proposito, negli ultimi anni è diventato sempre più frequente iscriversi a dei corsi formativi che consentono l’apprendimento delle applicazioni del pacchetto Office, garantendo un background di conoscenze ed abilità richieste dal mondo del lavoro.

In questa dettagliata guida andremo a spiegare tutte le voci presenti nella barra degli strumenti del programma PowerPoint, il più utilizzato al mondo per quanto concerne la creazione di presentazioni, e come è possibile trasformare una presentazione in un video.

 

Cos’è PowerPoint e a cosa serve

Il programma PowerPoint, facente parte del pacchetto Microsoft Office, viene utilizzato per la creazione di diapositive multimediali, che attraverso le opzioni di salvataggio messe a disposizione dal programma stesso possono arrivare a comporre un video. In poche parole, PowerPoint è l’unico programma di Microsoft Office che consente di creare, modificare, animare le diapositive che comporranno la presentazione finale.

Le sue numerose funzionalità lo hanno reso un programma molto utilizzato sia in ambito lavorativo che di studi, partendo già dalle scuole superiori. Da diversi anni infatti, è stata introdotta la possibilità di svolgere lavori di gruppo che prevedono l’utilizzo di PowerPoint per mostrare il proprio elaborato, senza contare la possibilità che offre anche per quanto riguarda la tesina del quinto anno.

cos'è powerpoint

Lo stesso discorso viene mantenuto all’interno delle università, dove, in base alla facoltà scelta, si ha l’opportunità di approfondire le tematiche a sfondo informatico. Tuttavia, sapersi muovere in totale autonomia su questo programma non è semplice ed immediato come si può pensare, specialmente se non si ha un rapporto quotidiano con il computer.

 

PowerPoint presenta delle funzioni, degli strumenti e delle opzioni specifiche, che consentono agli utenti di creare dei veri capolavori. Proprio per questo motivo noi di A-Sapiens abbiamo sviluppato un portale che consente di conseguire la certificazione che attesta le abilità sviluppatesi durante il percorso di formazione, riconosciuta a livello internazionale.

Poiché oggigiorno i programmi del pacchetto Office vengono utilizzati nella maggior parte delle realtà lavorative, fare in modo di avere un profilo completo sotto questo punto di vista può fare la differenza in un mondo in continuo sviluppo e competizione. Le aziende infatti, puntano ad avere uno staff di collaboratori professionale e preparato, senza doversi prendere l’impegno economico di doverli formare attraverso corsi specifici.

 

I primi passi su PowerPoint

Innanzitutto, come si può notare all’apertura del programma, vi sono diversi Layout sui quali è possibile cliccare -Atlante, Medison, Ritaglio, Sfaccettatura-, in base alla presentazione che si ha la necessità di creare. In questo specifico caso ci occupiamo della dispositiva Presentazione vuota, dove si possono aggiungere una serie di diapositive vuote da poter elaborare come si preferisce.

 

 

Possiamo affermare che inizialmente una diapositiva PowerPoint sia costituita principalmente dallo sfondo e dalle due voci relative al titolo e al sottotitolo, i primi elementi con i quali si interagisce una volta aperto il programma. Per quanto riguarda la barra degli strumenti invece, quella posta in alto, dove è possibile notare tutte le funzioni messe a disposizione, si possono leggere le diverse voci:

  • File
  • Home
  • Inserisci
  • Progettazione
  • Transizioni
  • Animazioni
  • Presentazione
  • Revisione
  • Visualizza
  • Che cosa vuoi fare?

In questa guida ci occuperemo di tutte le voci presenti nella barra degli strumenti, analizzandone le funzioni principali una volta cliccatoci sopra, spiegando le loro utilità all’interno di ogni diapositiva PowerPoint.

La schermata iniziale

La schermata che si ha quando il programma si apre, mostra uno sfondo bianco con due spazi in cui è possibile inserire il titolo ed il sottotitolo, ma rimane comunque possibile eliminare queste due aree cliccando sui bordi tratteggiati, così da avere la diapositiva completamente libera. Tuttavia, se si sceglie di tenere lo spazio per mettere il titolo, è possibile vedere tutte le opzioni disponibili nella barra in alto, cliccando su Home.

Innanzitutto, cliccando sulla voce Layout, il programma offre una serie di diapositive preimpostate, che presentano spazi ed impostazioni diverse le une dalle altre.

L’inserimento del titolo e del sottotitolo è un aspetto piuttosto semplice ed immediato, nonostante vi siano molte opzioni che possono essere applicate alle due scritte.

In base al tipo di presentazione che si intende creare, i titoli dovranno avere uno stile serio piuttosto che simpatico, essere statici piuttosto che animati. PowerPoint offre una serie di variabili che si adattano perfettamente a qualsiasi tipo di progetto, consentendone la personalizzazione anche per quanto riguarda il font ed il colore. Tutte le opzioni disponibili rientrano sempre nella barra in alto degli strumenti, che va esplorata ed approfondita ancora prima di iniziare un progetto.

 

Le diapositive

Una volta che si sarà impostata la prima diapositiva, per inserirne altre si dovrà cliccare sulla voce Nuova diapositiva, in alto a sinistra. Cliccando su questa voce è possibile inserire il numero totale delle diapositive che saranno necessarie per lo sviluppo del lavoro, ma rimane altrettanto valida l’opzione di inserirle man mano che le precedenti vengono elaborate.

Il lavoro che si può svolgere su ogni diapositiva è molto ampio e vario, in quanto tutte le voci presenti nella barra degli strumenti servono principalmente per aggiungere dettagli alla schermata di lavoro. Ogni presentazione deve rimanere in linea con il tema che verrà affrontato nella presentazione, anche solamente con la scelta dello sfondo.

Per esempio, se si sta utilizzando PowerPoint per effettuare una presentazione all’interno di un’azienda, i titoli, i colori, lo sfondo e le immagini dovranno essere quanto più chiare e semplici, trasmettendo serietà e professionalità ai collaboratori. Se invece si ha necessità di presentare un progetto inerente agli studi effettuati durante il quinto anno di superiori, la presentazione può assumere un tono più rilassato e colorito, ponendo maggior enfasi sugli argomenti trattati.

 

La voce Home

Come anticipato poco fa, la Home rimane il primo luogo dove vengono utilizzate le funzioni più basiche e semplici del programma, poiché riportano informazioni sulle dimensioni del testo, il colore che si desidera applicare, i diversi elenchi puntati e le varie forme da poter inserire. Sapersi muovere all’interno della Home è il primo passo per poter utilizzare le altre voci in maniera più semplice e costruttiva per la riuscita del progetto.

Questa sezione della barra degli strumenti presenta al suo interno diverse categorie, ognuna delle quali fa riferimento ad una specifica parte della diapositiva:

  • Appunti
  • Diapositive
  • Carattere
  • Paragrafo
  • Disegno
  • Modifica

Ognuna di queste categorie si riferisce alla parte della diapositiva indicata dal nome stesso. Per esempio, se si desidera applicare delle modifiche al paragrafo presente nella diapositiva, si dovrà andare a lavorare con le voci presenti in questa parte della barra, dove si può variare l’orientamento del testo, aggiungere un elenco puntato, cambiare l’interlinea del paragrafo, e via discorrendo.

 

 

 

Per quanto riguarda l’inserimento dello sfondo, sia esso a tinta unita, sia esso una foto presa dal proprio pc, non è stata creata una sezione specifica né all’interno della Home, né in nessun’altra voce della barra. Per impostarlo infatti, è necessario fare click con il pulsante destro del mouse e cliccare nuovamente sulla voce formato sfondo, che  presenterà diverse possibili opzioni:

  • Riempimento a tinta unita
  • Riempimento sfumato
  • Riempimento a immagine o trama
  • Riempimento a motivo

Il programma offre una gamma di colorazioni molto ampia e con motivi differenti, che è possibile personalizzare in base al proprio gusto. Inoltre, come da elenco puntato, è possibile selezionare un’immagine presente all’interno del proprio computer, e renderla lo sfondo della diapositiva.

 

La voce Inserisci

Come ci si può facilmente immaginare, andando a lavorare sulla voce Inserisci si vanno a prendere in considerazione tutti quegli elementi che possono essere inseriti all’interno delle diapositive, che servono per arricchirle o approfondire un concetto. Molte volte infatti, l’aggiunta di una tabella, di un’immagine o di un grafico, sono fondamentali per capire più facilmente le informazioni contenute nel paragrafo.

 

Diapositiva con presenza di icona

 

L’inserimento di elementi che possono essere considerati visivi quindi, non ha una funzione puramente estetica, ma di rendere più chiaro il concetto espresso dalle parole. Come per la sezione della Home, anche la voce Inserisci è composta da alcune sezioni che consentono di lavorare su aspetti specifici della diapositiva:

  • Diapositive
  • Tabelle
  • Immagini
  • Illustrazioni
  • Collegamenti
  • Commenti
  • Testo
  • Elementi multimediali

I nomi di ogni sezione rimandano alle diverse opzioni contenute al loro interno, e come è possibile notare, ne esiste una che riguarda i collegamenti; questa funzione di PowerPoint rimane una delle più interessanti ed importanti all’interno di una presentazione.

Grazie ai collegamenti infatti, è possibile immettere dei link che puntano a diverse pagine all’interno della stessa progettazione, passando direttamente alla diapositiva collegata. Tuttavia, porre un link all’interno di una diapositiva può essere utile anche per collegare pagine di siti Web già esistenti, piuttosto che documenti presenti nel computer o nella posta elettronica.

 

La voce Progettazione

La voce Progettazione rimane quella un po’ più spoglia di funzioni ed opzioni, in quanto consiste semplicemente nella scelta di un tema per la diapositiva. Tuttavia, i layout scelti possono essere personalizzati grazie alle funzioni della tabella presente sul lato destro della barra degli strumenti, cliccando su Personalizza e su Idee per progetti; qui infatti, è possibile spostare, ridimensionare e cambiare completamente il layout della pagina scelta, aggiungendo o togliendo spazi ed elementi.

 

 

 

La voce Transizioni

Questa voce si compone di tutti i movimenti che possono essere applicati alle varie diapositive. Bisogna sottolineare infatti, che si ha la possibilità di elaborare ogni diapositiva in maniera del tutto autonoma dalle precedenti e dalle successive, così come è possibile scegliere di mantenere gli stessi effetti per tutte le slides. La voce Transizioni è suddivisa in tre sezioni differenti:

  • Anteprima
  • Transizioni a questa pagina
  • Intervallo

Come si può immaginare, cliccando su Anteprima si avrà la visione del risultato finale degli effetti applicati alla diapositiva in uso, potendo scegliere di cambiare, eliminare o aggiungere qualcosa. A destra della barra degli strumenti invece, si trova la sezione Intervallo, che riporta tutte le funzioni relative ai suoni, alla durata delle diapositive e alla modalità di passaggio alla diapositiva successiva.

 

 

Queste opzioni, una volta impostate, verranno automaticamente mantenute durante la presentazione del progetto finale, e potranno essere applicate in maniera identica a tutte le slide, o essere completamente diverse l’una dall’altra.

Cliccando sulla voce Transizioni quindi, si potrà scegliere il tipo di movimento che si desidera dare al momento dell’entrata alla diapositiva in questione. Inoltre, di fianco all’ultimo tipo di transizione presente nella barra, è presente una freccetta che, se cliccata, aprirà una finestra che mostra 50 tipi di transizioni possibili.

 

La voce Animazioni

La voce Animazioni, posizionata a destra della sezione Transizioni, offre la possibilità di applicare un’infinità di effetti alla diapositiva, aumentano il risultato estetico ed ottico del progetto. Proprio come per le transizioni, gli esempi più comuni ed utilizzati si trovano già esposti nella barra degli strumenti, ma cliccando sulla freccetta a destra è possibile interfacciarsi con una quantità piuttosto consistente di effetti. Anche questa categoria è suddivisa da altre quattro voci al suo interno, ognuna che rimanda alla funzione specifica:

  • Anteprima
  • Animazione
  • Animazione avanzata
  • Intervallo

 

 

Gli effetti delle animazioni più comuni sono quelli esposti nel riquadro Animazione, mentre in quello denominato Animazione avanzata si ha la possibilità di aggiungere ulteriori effetti, impostare il trigger e copiare l’animazione nelle altre diapositive. Per quanto riguarda l’Intervallo invece, le funzioni messe a disposizione riguardano principalmente il momento d’inizio, la durata, il ritardo ed i vari spostamenti all’interno della slide.

 

La voce Presentazione

La voce Presentazioni, la penultima da destra, riguarda tutte le caratteristiche circa la presentazione finale del progetto PowerPoint. Il suo contenuto è piuttosto semplice ed intuitivo, in quanto il lavoro grosso è già stato fatto sulle diapositive che andranno a comporre la presentazione finale. Al suo interno troviamo tre sezioni riguardanti il modo in cui si sceglie di voler presentare il lavoro:

  • Avvia presentazione
  • Imposta
  • Monitor

Nel primo riquadro, Avvia presentazione, si trovano tutte le opzioni relative alla presentazione PowerPoint, che può essere impostata dall’inizio, dalla diapositiva corrente, online o essere personalizzata. Per quanto riguarda la presentazione online, Microsoft Office offre la possibilità di scaricare le presentazioni contenute nel Web browser, un’opzione valida ma usata in maniera marginale.

Nel riquadro Imposta invece, si trovano tutti quegli elementi estetici della presentazione, come per esempio le impostazioni per gli intervalli tra le varie diapositive ed i commenti audio. Infine, nel riquadro Monitor è presente la voce Visualizzazione Relatore che può essere spuntata o meno, in base alla necessità che si ha di far apparire le note durante la presentazione.

Questa opzione viene utilizzata molto spesso quando la presentazione PowerPoint viene spiegata da un utente ad un pubblico di persone, le quali vedono lo scorrimento delle diapositive senza note, che appariranno solamente sul monitor del relatore.

 

La voce Revisione

All’interno di questa sezione vi sono più riquadri di lavoro di quanto non vi siano nelle altre voci della barra degli strumenti, anche se in realtà, come accennato precedentemente, una volta che le diapositive sono state impostate, elaborate e linkate, si è al 90% dell’opera. Queste ultime funzioni sono utili per guardare da diverse prospettive il proprio lavoro, fare gli ultimi controlli ed apportare le ultime modifiche.

  • Strumenti di correzione
  • Accessibilità
  • Approfondimenti
  • Lingua
  • Commenti
  • Confronta
  • Input penna

Nel primo riquadro si hanno le funzioni relative alla correzione degli errori ortografici e del Thesaurus, un aiuto offerto da Office per selezionare sinonimi ed antonimi di parole presenti nel testo di una diapositiva. Il secondo riquadro invece, fa una scansione della presentazione PowerPoint con il fine di identificare alcuni passaggi poco chiari e trasparenti, offrendo la possibilità di andare a correggerli.

Il riquadro Approfondimenti permette di creare collegamenti esterni alla presentazione PowerPoint grazie alla presenza del testo scritto, riportando alcune informazioni che potrebbero essere correlate, approfondendo il concetto espresso dalla diapositiva. Facendo un esempio semplice ed intuitivo, se si prova a scrivere la parola Franco nella diapositiva, e successivamente si clicca su Ricerca intelligente, il monitor mostrerà il risultato ottenuto su Wikipedia.

Il riquadro Lingua contiene due voci: Traduci e Lingua. Cliccando sulla prima è possibile utilizzare i servizi intelligenti offerti dal pacchetto Office, che in questo caso consentono la traduzione del testo all’interno delle diapositive. Cliccando su Lingua invece, è possibile impostare la lingua che verrà usata nelle slides della presentazione ed applicare le proprie preferenze linguistiche.

Il riquadro Commenti si compone di cinque pulsanti piuttosto intuitivi, che riguardano l’aggiunta, la modifica e l’eliminazione di commenti alle diapositive. Quando si decide di inserire un commento, non bisogna fare altro che cliccare su Nuovo commento, e la apposita colonna si aprirà sulla parte destra del programma.

In quell’area deve essere inserito il commento che si vuole scrivere, ma sulla diapositiva apparirà una semplice icona che rimanderà al commento stesso. Questa funzione viene utilizzata come una sorta di nota che si vuol far leggere all’utente, all’interno della quale è anche possibile inserire il tag verso il nome di una persona, inserendo una chiocciola [email protected] del nome da digitare.

Gli ultimi due riquadri sono Confronta ed Input penna: il primo offre l’opportunità di mettere a confronto due documenti che non subiranno alcuna modifica o variazione, perché le differenze tra i due documenti verranno riportate in un terzo documento; cliccando sul secondo invece, sarà possibile andare a lavorare a mano con elementi come penne, evidenziatori, forme e gomme.

 

La voce Visualizza

Questa ultima sezione della barra degli strumenti fa riferimento a tutte le funzionalità e alle varie opzioni per la visualizzazione finale delle diapositive, proponendo una serie di elementi utili sia per la visualizzazione dettagliata delle slides, sia per la visualizzazione totale del lavoro svolto. La voce Visualizza si compone di sette sezioni:

  • Visualizzazione presentazioni
  • Visualizzazioni schema
  • Mostra
  • Zoom
  • Colori/Gradazioni di grigio
  • Finestra
  • Macro

Il primo riquadro, come suggerisce il nome stesso, si compone di tutte le variabili che riguardano la visualizzazione della presentazione, e consente di osservare la totalità delle diapositive elaborate in diversi modi. Il secondo invece, riguarda tutti gli schemi presenti sulle slides, compresi anche quelli delle note.

Il riquadro Mostra, si compone delle funzioni righello, griglia, guide e note, aggiungendo gli elementi all’interno della diapositiva. Questa funzione serve principalmente per allineare correttamente i paragrafi, le immagini e le forme che possono comporre la slide, assicurando un’orientazione perfetta. Il riquadro Zoom invece, consente di ingrandire fino al 400%  la diapositiva, permettendo di notare anche il più piccolo dettaglio.

 

 

Il riquadro Colorazioni/Gradazioni di grigio consente di impostare diversi colori e tipi di layout alla diapositiva, con diverse gradazioni, modelli di contorno e riempimenti, mentre il riquadro Finestra mostra delle opzioni inerenti alla distribuzione dello spazio nella schermata della diapositiva e sulla disposizione della totalità delle slides. L’ultimo riquadro della voce Visualizza, il riquadro Macro, offre l’opportunità di automatizzare le attività frequenti che si svolgono durante la creazione del progetto, anche se per la versione di PowerPoint 2013 questa funzionalità non è disponibile.

Infine, nella barra degli strumenti è presente un’ultima voce – Che cosa vuoi fare?-  che è possibile notare anche grazie alla presenza della piccola icona di una lampadina, che consente di scrivere le funzionalità che non riesci a trovare all’interno della barra degli strumenti.

 

Trasformare una presentazione PowerPoint in un video

Quando si termina di elaborare le diapositive che compongono la presentazione PowerPoint, il passo finale da compiere è quello del salvataggio. Tenendo in considerazione che nel momento in cui si effettua la registrazione di una presentazione tutti gli elementi relativi (animazioni, intervalli, commenti) vengono salvati nella presentazione stessa, vi è la possibilità di salvare la presentazione come un video.

In realtà, parlare di trasformazione risulta quasi un’esagerazione, in quanto si tratta semplicemente di salvare il documento con un formato diverso:

  1. Salvare la presentazione in un formato di file video MP4 o WMV
  2. Salvare la presentazione come file di PowerPoint show (. ppsx).

Le possibilità sono solamente le due appena citate: convertire la presentazione in un file video -primo caso-, o avviare la presentazione come se fosse un video -secondo caso-.

Microsoft Access, che cos'è e cosa si impara

Corso Microsoft Access, che cos’è e cosa si impara

Al giorno d’oggi sono diversi i paesi e le nazioni digitalizzate, che presentano delle percentuali piuttosto elevate di utenti che hanno integrato la propria vita privata ed il proprio lavoro con device digitali. Il computer rimane senza ombra di dubbio l’apparato elettronico che consente una maggior funzionalità ed operatività dal punto di vista produttivo, specialmente nelle realtà lavorative. Chiunque abbia la possibilità di integrarsi alla società informatica, non esita a farlo.

Ecco che questa crescente cerchia di persone digitalizzate ha portato alla creazione e allo sviluppo di programmi ed applicazioni sempre più specifiche, utilizzate in gran parte del mondo. L’importanza di avere un background di conoscenze e capacità informatiche è diventata predominante nella società di oggi, al punto che ci si comincia ad informare già in età adolescenziale.

Conseguentemente a questa consapevolezza, le istituzioni come le scuole e le università hanno da tempo inserito la possibilità di conseguire alcune delle certificazioni maggiormente riconosciute in ambito informatico, utili per affacciarsi al mondo lavorativo con maggior sicurezza e possibilità. A tal proposito, noi di A-Sapiens abbiamo creato un portale formativo completo sotto ogni punto di vista, fornendo corsi di formazione che consentono di ottenere attestati riconosciuti a livello internazionale, come quello dell’ECDL.

certificazione informatica ECDL

Scopri i corsi formativi per conseguire la certificazione ECDL

Il nostro intento è stato quello di avvicinare le persone al mondo digitale senza temerlo, accompagnandole in un percorso formativo serio e professionale, che consentisse loro di raggiungere gli obiettivi prestabiliti. Inoltre, volendo camminare al fianco dell’aggiornamento e del progresso tecnologico, il nostro portale offre la possibilità di seguire i corsi in due maniere differenti: recandosi presso le nostre sedi ufficiali, o da remoto, come nel caso del corso Microsoft Access. Questo permette un’ottima organizzazione ai nostri studenti e ai nostri professionisti, che necessitano di una comodità oraria non indifferente.

Interessandosi al conseguimento di una certificazione ECDL, l’utente ha la possibilità di dimostrare le proprie competenze informatiche, ormai necessarie per poter lavorare in una realtà aziendale professionale. Oltre a questo attestato, riconosciuto in tutto il mondo, noi di A-Sapiens abbiamo sviluppato dei corsi formativi specifici per i programmi facenti parte del pacchetto Microsoft Office. In questo senso è quindi possibile frequentare delle lezioni inerenti alle funzionalità specifiche di ogni programma Office, ormai conosciuto ed utilizzato in tutto il mondo.

a-sapiens portale fortmativo

Il portale che ti permette di seguire le lezioni da remoto

Inoltre, per ogni nostro corso è possibile ottenere due certificazioni: una riguardante alla partecipazione del corso, e l’altra che si ottiene con il superamento della prova finale. Sia i corsi ECDL che i corsi Microsoft possono essere frequentati per il grado di attestato che si desidera ottenere, poiché esistono diversi livelli di difficoltà. Ci teniamo a sottolineare che qualora si desiderasse ottenere il certificato di un livello avanzato, non sarà obbligatorio aver conseguito la certificazione precedente, ma solamente avere una buona conoscenza generica del computer.

L’espansione del nostro portale è arrivata ad avere una dimensione nazionale, presentando dodici centri presso i quali è possibile sia seguire le lezioni dei corsi, sia affrontare la prova finale degli esami. Per quanto riguarda le certificazioni conseguite a fine corso, sarà compito dei nostri collaboratori fornirle agli studenti promossi alla prova finale.

Le funzionalità di Microsoft Access

Microsoft Access è un software gratuito facente parte del pacchetto Office, e nonostante risulti essere un’ottima applicazione per la creazione e la gestione di database, il suo utilizzo rimane piuttosto marginale tra i più. Questa situazione è il risultato di un pacchetto di funzionalità e di strumenti piuttosto consistenti, che creano quasi un senso di smarrimento iniziale nel suo utilizzo. Già dalla facciata iniziale dell’applicazione infatti, risulta piuttosto difficile identificare i passi giusti da fare, specialmente se non si ha avuto ancora nessun tipo di approccio con il programma.

Inoltre, una delle situazioni che si verifica maggiormente è quella di domandarsi quali siano le differenze che intercorrono tra Microsoft Access ed Excel, in quanto entrambi i programmi presentano delle griglie organizzative. Senza dilungarci eccessivamente, si può attuare una netta distinzione tra le funzionalità dei due programmi partendo dal presupposto che i documenti creati tramite Microsoft Access siano condivisibili con altri utenti, colleghi o famigliari, che hanno la possibilità di collaborare sullo stesso documento.

funzionalità microsoft access

Oltre a questa funzione, Microsoft Access viene utilizzato per la creazione di un insieme di dati che è possibile elaborare ed analizzare molto più scrupolosamente di quanto avvenga nel foglio di calcolo Excel. Questo software infatti, presenta delle funzionalità che consentono la creazione e l’interazione tra i dati delle diverse tabelle, permettendo la creazione di filtri e query molto specifiche.

Certamente, essendo un programma così elaborato, il suo utilizzo avviene prevalentemente nelle realtà lavorative come aziende ed imprese, dove è necessario che i documenti di lavoro siano condivisi tra i collaboratori.

A differenza di altri programmi Microsoft Office, che si potrebbe pensare di imparare da autodidatti, Microsoft Access rimane quello più complesso, che richiede una preparazione più approfondita per poter utilizzare a pieno le sue funzioni. Dal punto di vista dell’utilità lavorativa quindi, presentare un profilo completo della conoscenza di questo programma consente all’azienda in questione di valutare il candidato evitando delle uscite economiche atte alla frequentazione di corsi appositi.

Il corso Microsoft Access in aula virtuale

Mettendo al primo posto le esigenze dei nostri studenti, noi di A-Sapiens abbiamo sviluppato un portale che consente la frequentazione dei corsi anche da remoto, lasciando la scelta in mano allo studente. Per alcuni corsi è possibile anche recarsi in uno dei nostri centri e seguire le lezioni presso le aule, mentre altri corsi -come quello di Microsoft Access- si possono frequentare solamente dal proprio computer.

Lo spazio dell’aula virtuale infatti, come dice la parola stessa, consente di seguire le lezioni in diretta live con il docente del corso e con altri studenti, lasciando la possibilità di interazione tra questi. Inoltre, per offrire una preparazione approfondita ed accurata, presso il portale è possibile rivedere le registrazioni delle lezioni avvenute durante la settimana, 24 ore su 24, quando lo si ritiene necessario. Presso il profilo dello studente vi saranno dei test e degli esercizi inerenti alle lezioni affrontate dal docente, utili per interfacciarsi con il proprio livello di preparazione e per poter superare la prova finale d’esame.

lezioni access in aula virtuale

Scopri le lezioni in aula virtuale!

La frequentazione di questo corso inoltre, offre la possibilità di ottenere due certificazioni al costo di una, poiché noi di A-Sapiens rilasciamo un attestato di partecipazione al corso formativo. Per quanto riguarda la certificazione MOS, quella riconosciuta a livello internazionale, lo studente dovrà superare positivamente la prova finale al termine delle lezioni, mentre per poter conseguire il nostro attestato di partecipazione sarà tenuto a frequentare almeno l’80% delle ore totali del corso.

 

Come già anticipato, a differenza di altri corsi Microsoft Office che è possibile frequentare presso le nostre sedi ufficiali, il corso Microsoft Access si svolge da remoto, presso le aule virtuali del nostro portale. Innanzitutto quindi, per poter partecipare alle lezioni del corso Access, è necessario che lo studente sia provvisto di un proprio computer, dotato di buona connessione Internet e di un paio di cuffie per poter parlare con il docente. Questi possiamo dire siano gli aspetti più basilari e pratici per poter frequentare i corsi da remoto.

Per far sì che le lezioni del corso abbiano inizio, è necessario raggiungere un numero di minimo 10 iscritti, altrimenti non sarà possibile procedere con l’inizio del corso. Qualora si verificasse questa situazione, ci teniamo a ricordare che gli studenti verranno interamente rimborsati del costo della quota di iscrizione. Per quanto riguarda il numero massimo di iscritti per i corsi in aula virtuale invece, affinché venga garantita la preparazione adeguata, non è possibile organizzare un corso che superi i venti partecipanti. Il corso Microsoft Access ha una durata totale di 15 ore, con una frequentazione di due volte a settimana.

Nonostante vi sia la possibilità di frequentare il corso Microsoft Access, ci teniamo a ricordare che la prova finale andrà sostenuta presso una delle nostre dodici sedi ufficiali, presenti in diverse regioni d’Italia.

 

Come iscriversi al corso Microsoft Access

Per quanto riguarda l’iscrizione ai nostri corsi, siano essi presso le sedi ufficiali piuttosto che frequentati da remoto, le modalità e le procedure sono state semplificate quanto più possibile, offrendo la possibilità di iscriversi anche da casa. Sul nostro portale infatti, sono presenti dei moduli compilativi per ogni corso, dove sarà necessario inserire i propri dati e selezionare il corso che si intende frequentare.

modalità di iscrizione access

Per quanto riguarda l’iscrizione al corso Microsoft Access, le modalità di iscrizione rimangono le stesse. Anche per quanto riguarda il versamento della quota di iscrizione, noi di A-Sapiens offriamo la possibilità di saldare il costo in diversi modi: tramite carta di credito, PayPal o bonifico bancario. Nel caso in cui si saldasse la quota d’iscrizione con il bonifico bancario, l’utente sarà tenuto ad inviare la copia della distinta di versamento alla nostra email: [email protected]

Poiché è necessario raggiungere un numero minimo di iscritti affinché le lezioni abbiano inizio, qualora questa situazione non si verificasse, l’utente avrà diritto ad essere interamente rimborsato del costo della quota. Ci teniamo a ricordare che uno studente risulta essere iscritto al corso solamente dopo il pagamento dell’iscrizione, condizione necessaria per ritenerlo tale.

come convertire un PDF in un file Excel

Come convertire un file PDF in uno Excel

Nel mondo digitale ci si interfaccia spesso con la problematica di dover lavorare su un documento che non consente le dovute ed appropriate modifiche a causa del suo formato. Se non vi fosse la possibilità di convertire il formato di questi documenti si avrebbero molteplici problemi organizzativi e produttivi, sia all’interno di una realtà lavorativa quanto scolastica e personale. Oggigiorno sempre più utenti si scambiano email con allegati riguardanti documenti, tabelle, elenchi e programmi, motivo per il quale sono stati sviluppati delle applicazioni che consentono di operare in modo rapido ed efficiente su questi file.

In particolare, per quanto riguarda il discorso della conversione di un file da un formato all’altro, la maggior parte delle volte si ha la necessità di trasformare un file PDF in un formato del pacchetto Office, come per esempio Word, Excel o PowerPoint, e viceversa. Inizialmente attuare una conversione di questo genere poteva essere un processo piuttosto impegnativo, ma grazie allo sviluppo di nuovi programmi è possibile cambiare il formato di quasi qualsiasi file in base alle proprie necessità.

In questa guida ci si concentrerà in particolar modo sulla conversione dei documenti PDF in formato Excel, portando alla luce sia i migliori programmi gratuiti che a pagamento, in base alle necessità dell’utente.

 

Tutto quello che c’è da sapere sulla conversione da PDF a Excel

Nel mondo del lavoro, così come in quello universitario, accade spesso di dover redigere un testo Word, creare un database con Access o creare un foglio di calcolo con Excel. Ogni programma ha la sua funzione specifica, motivo per il quale convertire un file da un programma all’altro non è un passaggio del tutto semplice ed immediato. I motivi per i quali si può avere bisogno di cambiare il formato di un documento sono molteplici, ma solitamente si tratta di avere la possibilità di apportare delle modifiche che altrimenti sarebbero impossibili da applicare al documento originario.Convertire un file PDF in uno Excel

Il formato che per eccellenza non consente la minima modifica del documento rimane proprio il PDF –Portable Document Format-, che come suggerisce il significato dell’acronimo, è un formato portatile per i documenti. Ciò significa che il formato PDF è quello maggiormente usato per qualsiasi tipo di documento: la tesi di laurea, il testo di una conferenza, una guida informativa, il Curriculum Vitae, un elenco di partecipanti o di numeri di telefono.

Solitamente, anche se gli esempi appena citati vengono scritti con Microsoft Word, quando ci si avvia verso gli ultimi passaggi si tende a salvare, stampare ed inviare il documento con il formato PDF, proprio perché non è possibile apportare modifiche.

Qualsiasi documento può essere salvato in formato PDF, avendo la garanzia finale che nessuno possa apportare modifiche aggiuntive -salvo se vengono utilizzati convertitori specifici-.Quando si lavora con documenti di una certa importanza, che possono essere di lavoro piuttosto che personali o universitari, il formato più sicuro rimane sicuramente il PDF.

Dall’altra parte invece, convertire un file PDF in un qualsiasi altro formato non è un’operazione del tutto facile, specialmente se necessiti di trasformarlo in un file Excel. Per questo tipo di conversione infatti, esistono dei programmi specifici, alcuni gratis, altri a pagamento, che svolgono la funzione di convertitore. Ancora prima di iniziare a parlare dei programmi però, quali possono essere le motivazioni per le quali si necessita di trasformare un file PDF in uno Excel?

E’ ormai risaputo che Excel sia il foglio di calcolo elettronico più utilizzato in ambito lavorativo, organizzativo e personale, motivo per cui si ha una quantità piuttosto sostanziosa di documenti Excel che vengono spediti e ricevuti nelle caselle di posta. Quando si riceve un file PDF che al suo interno presenta una tabella, si potrebbe avere la necessità di riversarla su Excel, anche se appunto, non è un’operazione scontata.

Infatti, nonostante esistano programmi specifici per la conversione del formato dei documenti, accade spesso di interfacciarsi con diverse problematiche: la parziale formattazione del documento piuttosto che la mancanza di qualche informazione presente nel documento originario. Dunque, nonostante esista la possibilità di convertire un file PDF in uno Excel, mantenere la corretta struttura del file non è così semplice.

I programmi utilizzati per convertire i documenti

I programmi utilizzati per convertire i documentiCome accennato precedentemente, vi sono alcuni programmi e software che vengono utilizzati per convertire un file PDF in uno Excel. Ogni programma presenta delle caratteristiche specifiche sotto diversi punti di vista: l’immissione della propria email, un limite massimo di caricamento, il numero di file che possono essere convertiti per volta, il costo del programma stesso.

Dal momento che è possibile trovare molteplici programmi di conversione, specialmente online, tenere in considerazione questi principali aspetti potrebbe aiutare a scegliere con maggior cura, specialmente in base alle esigenze specifiche dell’utente. In questa guida vengono riportati e spiegati alcuni dei programmi migliori per quanto riguarda la conversione di file PDF in documenti Excel, lasciando la parola finale all’utente.

 

 

I programmi gratuiti

Uno dei principali aspetti a cui si punta quando si va alla ricerca di un software o di un programma di conversione rimane proprio il costo. Oggigiorno però, grazie all’immensa disponibilità di informazioni e dati che esistono nel Web, si ha la possibilità di lavorare con dei programmi gratuiti, che non necessitano di nessuna installazione di software specifici o applicazioni sul pc dell’utente.

Il meccanismo tramite il quale funzionano questi programmi online si basa sull’immissione della propria email, sulla quale arriveranno i link relativi ai file convertiti; il passo successivo rimane semplicemente quello di far partire il download del documento per poterlo aprire ed iniziare a lavorarci sopra. Un aspetto importante da tenere in considerazione riguarda la privacy dei dati dell’utente: entro qualche giorno dall’utilizzo del programma infatti, i documenti verranno interamente cancellati, anche se è consigliabile evitare di convertire documenti che contengano informazioni troppo personali e sensibili.

Ciò a cui bisogna prestare attenzione invece, sono alcuni convertitori online che sembrano gratuiti, ma che dopo aver convertito parzialmente il file caricato, richiedono di scegliere un abbonamento mensile di pagamento. In questo caso è possibile annullare l’operazione e poter proseguire con la ricerca di programmi più consoni e trasparenti.

I love PDF

programmi gratuiti per convertire

Questo programma è uno dei primi che esce nel momento in cui si compie una ricerca su Google, ed effettivamente rimane uno dei migliori in termini di qualità ed efficienza, anche se ha un limite massimo di caricamento di 200 MB.

Inoltre, a differenza della maggior parte dei programmi gratuiti e che si trovano online, per poter  utilizzare I love PDF non è necessario immettere nessuna email: il file convertito viene automaticamente scaricato sul pc dell’utente. L’utilizzo del programma è semplice ed user friendly, con pochi ed immediati passaggi che consentono la conversione del file PDF.

PDF to Excel online

Questo programma, oltre a rimanere uno dei più rapidi sulla piattaforma online, consente di mantenere intatto tutto il layout originale. A differenza di I love PDF, per poter scaricare i file convertiti è necessario collegarsi alla propria email e cliccare sul link apposito. Anche in questo caso l’utilizzo del programma è davvero intuitivo, in quanto è sufficiente caricare il file PDF e cliccare sul pulsante Converti ora: l’email arriverà dopo qualche secondo.

Online2PDF

Questo programma è un’altra ottima alternativa ai due riportati sopra, anche perché non richiede alcun tipo di registrazione e consente di caricare venti documenti simultaneamente. Il massimo di caricamento è 50 MB per ogni file, ma il download avviene immediatamente, senza tempi di attesta. Come per gli altri due programmi, per iniziare la conversione dei file è necessario inserire il file originario e scegliere il formato in cui si necessita averlo, in questo caso si tratta di Excel.

 

I programmi a pagamento

Se i programmi gratuiti ed online non soddisfano a pieno le necessità e le esigenze dell’utente, si ha la possibilità di installare alcune applicazioni a pagamento. In realtà, l’offerta dei programmi gratuiti è talmente alta e conveniente, che vale la pena di evidenziare solamente un programma a pagamento: Able2Extract. Tuttavia, pur essendo a pagamento, si ha la possibilità di usufruire della prima settimana in maniera gratuita, decidendo in un secondo momento se mantenere l’applicazione e quindi iniziare a pagarla.

programmi per convertire a pagamentoUna delle comodità di questa applicazione è che è disponibile per qualsiasi sistema operativo, e per ognuno di questi esiste il download apposito sulla pagina ufficiale. Il processo per il download rimane identico a quello che viene utilizzato per qualsiasi altra applicazione, dovendo cliccare sui vari accetta e continua che le finestre propongono sullo schermo. Una volta aperto il programma sarà sufficiente caricare il file in formato PDF cliccando sul pulsante Open, situato in alto a sinistra.

La peculiarità di questo programma sta nella maniera in cui i file PDF vengono convertiti in file Excel, lasciando all’utente la possibilità di selezionare la modalità automatica o manuale; senza dilungarci troppo, attraverso la modalità manuale è possibile modificare la struttura del foglio di calcolo finale. In fin dei conti, muovendosi abilmente tra i risultati delle pagine mostrati da Google, si ha la garanzia di trovare un’applicazione che svolga la funzione di convertitore senza dover ricorrere a programmi più specifici e magari a pagamento.

Ecco che cos'è Microsoft Access e a cosa serve

Ecco che cos’è Microsoft Access e a cosa serve

Il mondo digitale ed informatico ha permeato qualsiasi aspetto della vita di una persona, sia essa un adolescente, sia essa un lavoratore professionista. Anche per quanto riguarda le sfere che compongono la realtà di una persona, le tecnologie risultano presenti sia nel campo lavorativo quanto in quello sociale ed interpersonale. Oggigiorno risulta piuttosto impensabile pensare di non avere una cultura, che sia anche minima, di quelle che sono le funzionalità del computer, per lo meno quelle più importanti e richieste nel mondo del lavoro.

Le istituzioni come le scuole liceali e le università infatti, hanno provveduto nel corso del tempo ad integrare i propri piani di studi con delle lezioni inerenti al mondo informatico, iniziando a dare qualche nozione ed idea di quali siano i programmi più utilizzati al mondo. Coloro che riscontrano un maggior interesse per queste materie, o che semplicemente desiderano ampliare il proprio ventaglio di opportunità lavorative, sono soliti frequentare dei corsi di formazione che consentano loro di ottenere delle certificazioni serie e valide.

A questo proposito noi di A-Sapiens abbiamo creato un portale formativo ricco di qualsiasi materia inerente all’ambito informatico, dalla rinomata certificazione dell’ECDL, ai corsi di formazione del pacchetto Office. Grazie alle numerose sedi presenti sul territorio italiano -dodici in totale-, ciò che contraddistingue le nostre lezioni ed i nostri corsi è la possibilità di frequentarli anche da remoto, ovvero da casa, dall’ufficio o da qualsiasi altra postazione.

Il nostro obiettivo è sempre stato quello di offrire un servizio valido e professionale a coloro che desiderano certificare le proprie competenze in ambito informatico e digitale, con degli attestati riconosciuti a livello internazionale. Inoltre, avendo pensato alla creazione di un portale che potesse essere usufruibile da tutti, la spartizione degli orari dei corsi non superano i due giorni a settimana in orari prestabiliti, lasciando la possibilità ai nostri iscritti di organizzarsi dal punto di vista lavorativo o di studio.

pacchetto microsoft office

Certifica le tue competenze Microsoft Office!

Coloro che conseguono delle certificazioni che attestino le capacità sviluppatesi durante i nostri corsi hanno riscontrato una maggior facilità nell’approcciarsi al mondo lavorativo, dove ormai risulta indispensabile avere delle abilità informatiche. Per quanto riguarda gli attestati dei corsi Microsoft Office, i nostri studenti hanno la possibilità di scegliere tra tutti i programmi Office -PowerPoint, Word, Excel, Outlook ed Access-, di scegliere se recarsi in sede a frequentare le lezioni o se seguire in aula virtuale da remoto, ed infine quale livello di certificazione desiderino ottenere.

In particolare, in questa guida abbiamo pensato di descrivere ed analizzare il programma Microsoft Access, uno dei programmi più utilizzati dalle aziende per quanto riguarda la creazione e l’analisi di database, ma uno dei meno conosciuti dalla maggior parte delle persone, nonostante faccia comunque parte del pacchetto Office. Ci teniamo a sottolineare che la frequentazione di questo corso presso il nostro portale avviene solamente da remoto, consentendo di seguire le lezioni nei luoghi più comodi per i nostri studenti.

Cos’è Microsoft Access

Ancora prima di iniziare a parlare del programma Microsoft Access, la prima nozione che deve essere chiara per poter capire ed approfondire l’utilizzo dell’applicazione stessa, è il concetto di database. Il database, o banca dati, è un insieme di dati omogenei memorizzati in un elaborato elettronico, che possono essere modificati da un dispositivo elettronico.

La creazione di un database è un processo piuttosto semplice, in quanto si tratta solamente di inserire all’interno di tabelle -anche collegate tra loro- i dati relativi ad una lista nomi, prodotti o costi, e successivamente di poterli elaborare. Una delle differenze principali tra Access ed Excel infatti, sta proprio nella possibilità di filtrare, analizzare e studiare i dati inseriti nelle tabelle, mentre Excel rimane un programma piuttosto basico per la gestione di un insieme di dati da elaborare.

cos'è microsoft access

Excel infatti, offre un gran numero di funzionalità ed opzioni per quanto riguarda i calcoli matematici e la creazionedi grafici, ma man mano che i requisiti degli elenchi diventano più complessi, risulta piuttosto difficile gestire la totalità dei dati in un semplice foglio di calcolo.

Un’altra sostanziale differenza che intercorre tra i due programmi del pacchetto Office risiede nell’inserimento dei dati: in Access i dati e gli elementi vanno semplicemente inseriti così come sono, mentre in Excel è necessario inserire formule matematiche per poter utilizzare in maniera professionale il programma.

Dopo aver parlato del concetto di database ed aver portato alla luce le principali differenze che intercorrono tra i due programmi, come prima cosa possiamo affermare che Access sia un DBMS -Database Management System-, ovvero un software pensato per la creazione e l’interrogazione da parte di più utenti di database. Ad oggi Microsoft Access rimane il software gratuito -se si è già in possesso del pacchetto Office- più utilizzato per la raccolta di dati intelligente ed efficace, utilizzato da milioni di professionisti ed aziende.

 

Le funzioni base di Microsoft Access

A differenza degli altri programmi Office, la schermata iniziale di Microsoft Access non è molto intuitiva, e desta parecchio senso di smarrimento a coloro che si avvicinano al programma senza una minima preparazione. Aprendo Microsoft Access infatti, sarà possibile notare che il programma si apre vuoto, portando subito all’occhio dell’utente la diversità delle funzioni dei programmi del pacchetto Office.

Innanzitutto, quando si desidera iniziare ad usare il programma, il primo passo da compiere è quello di creare una tabella per l’inserimento dei dati da analizzare, anche se l’aspetto più importante rimane la specificità delle colonne, che vengono chiamate campi. La facciata rimane molto simile a quella di un normale foglio di calcolo, ma è necessario avere in mente quali e quanti siano i dati da dargli in pasto. Access infatti, consente la creazione di tabelle specifiche per ogni elemento, permettendo di collegare i valori di una tabella con i valori di altre tabelle, e di conseguenza di creare dei filtri o query più specifiche.

microsoft access funzioni semplici

Tutte le funzioni di Microsoft Access a portata di click

Se per esempio si ha intenzione di organizzare la propria mediateca di casa, per poter utilizzare correttamente Access, sarà necessario creare una tabella con i titoli, una con l’anno di uscita e una con le categorie, senza dimenticarsi che tutte e tre le tabelle potranno essere collegate tra di loro. L’importante dunque, per ottenere una pianificazione perfetta, è creare tante tabelle quanti sono gli elementi da analizzare e da inserire.

In questo modo si ha la possibilità di inserire dei filtri per estrarre numeri, nomi o valori particolari dalle tabelle. Questo processo però, è tutto fuor che semplice ed immediato, tant’è che all’interno del programma stesso esiste una guida per la creazione delle query da creare.

Queste sono solamente le funzioni basiche per la creazione delle tabelle di lavoro, motivo per il quale risulterebbe piuttosto complesso e prolisso approfondire tutte le funzionalità di Microsoft Access. Imparare ad usare questo software in maniera autonoma è un’idea che viene a molti studenti e professionisti, ma la complessità del programma è tale da necessitare una preparazione più professionale ed approfondita.

 

Perché è importante conoscere Microsoft Access

Al giorno d’oggi, avere un background di competenze ed abilità informatiche rimane un aspetto di primaria importanza sia nel mondo del lavoro, sia nelle relazioni interpersonali. Molte volte infatti, i programmi informatici consentono un’organizzazione personale impeccabile, aiutando gli utenti a tenere sott’occhio le scadenze lavorative, le entrate e le uscite mensili ed un piano di lavoro efficiente.

Con lo sviluppo delle tecnologie digitali si è arrivati ad un punto dove è diventato necessario conoscere il mondo informatico, e sopratutto conoscere i programmi che vengono maggiormente utilizzati dalle aziende e dalle imprese. Nel mondo lavorativo infatti, si dà ormai per scontato che la maggior parte degli studenti abbia sviluppato delle competenze tali da poter essere inseriti in un ambiente lavorativo professionale e produttivo, senza dover sostenere ulteriori costi per corsi di formazione.

perchè è importante microsoft access

Scopri l’importanza di condividere gli elaborati Microsoft Access con il tuo team!

A questo proposito, non solo è importante conoscere un software che consente un’analisi approfondita dei dati che vengono inseriti al suo interno, ma anche aver ottenuto una certificazione che attesti il livello di preparazione consente di muoversi in un ventaglio di offerte e scelte lavorative più ampio. Essere a conoscenza delle funzionalità più complesse di Access permette agli utenti di dare un valore aggiunto al proprio profilo, poiché sono davvero poche le persone che hanno le competenze per poterlo utilizzare.

Proprio per questo motivo noi di A-Sapiens abbiamo sviluppato un percorso formativo che si concentra sulle funzionalità basiche del programma Microsoft Access, e che consente di interagire in maniera seria e professionale con il programma stesso. Attraverso il percorso di studi che è possibile effettuare da remoto, gli utenti hanno la possibilità di conseguire una certificazione Office riconosciuta a livello internazionale, proprio come la famosa certificazione ECDL.

Microsoft Access rimane un programma altamente utilizzato all’interno dell’ambito lavorativo perché, oltre ad essere impeccabile dal punto di vista organizzativo e produttivo, consente una condivisione degli elaborati all’interno della struttura lavorativa e tra i vari collaboratori. Presentarsi in una realtà professionale avendo le competenze per poter stare al passo con un team di lavoro è un aspetto non indifferente alle aziende, che cercano di puntare su professionisti preparati ed informati.

Corso microsoft outlook, a cosa serve e cosa si impara

Corso Microsoft Outlook, a cosa serve e cosa si impara

A differenza di qualche anno fa, il mondo del lavoro si basa sull’utilizzo di alcuni programmi informatici con il fine di avere una maggior organizzazione dal punto di vista lavorativo ed un miglioramento in termini di produttività. Avere alle spalle un percorso di studi in ambito informatico quindi, risulta essere di fondamentale importanza sia per coloro che si affacciano al mondo del lavoro, sia per le aziende stesse, che hanno bisogno di interfacciarsi con del personale già formato.

Proprio per questo motivo i ragazzi cominciano a muovere i primi passi nell’area digitale già durante gli studi liceali, dove iniziano a capire ed utilizzare le funzionalità basiche di alcuni dei programmi più utilizzati al mondo. Successivamente, a prescindere dall’ambito di studi che uno studente possa prediligere in università, sarà quasi sicuramente tenuto a sostenere un esame a sfondo informatico, come per esempio il classico esame di ICT.

Il portale formativo che offre la possibilità di frequentare i corsi online

Pensando alle richieste e alle necessità delle aziende, e alle opportunità che gli studenti potrebbero cogliere una volta terminato il percorso di studi, noi di A-Sapiens abbiamo creato un portale formativo che consente a persone di tutte le età di ottenere degli attestati riconosciuti a livello globale. Molti dei nostri iscritti sono certamente studenti, ma vi sono anche tanti professionisti che già possiedono una propria occupazione, e che desiderano approfondire le funzionalità e l’utilizzo di qualche programma.

Ciò che contraddistingue il nostro modo di insegnare riguarda sopratutto le modalità tramite le quali è possibile scegliere di frequentare le lezioni in sede, o da remoto. Essendo un portale al passo con i tempi odierni, la possibilità di far seguire le lezioni anche da casa o dall’ufficio era un aspetto di principale importanza, un aspetto che consente a tutti i nostri iscritti di organizzare le proprie giornate lavorative e di studio.

In particolare, oltre alla possibilità di conseguire i vari livelli dell’ECDL, noi di A-Sapiens abbiamo sviluppato un pacchetto formativo completo, che comprende tutti i programmi facenti parte del pacchetto Microsoft Office. Nonostante molte persone si definiscano in grado di utilizzare un’applicazione Office per il semplice fatto di conoscerne le funzioni più superficiali e basiche, la realtà che esiste dietro ad ogni programma è ben più complessa e articolata.

In questo caso specifico approfondiremo le funzionalità del programma Microsoft Outlook, molto utilizzato sia a livello lavorativo, sia personale e famigliare.

 

Le funzionalità di Outlook

corso in aula virtuale outlook

Scopri tutte le funzionalità di Microsoft Outlook

Prima di spiegare ed approfondire le funzionalità di Outlook, è bene capire che tipo di applicazione sia. Nella maggior parte dei casi, Outlook è conosciuto essenzialmente per la sua funzione basica, ovvero quella per la gestione della posta elettronica. In realtà, conoscere tutte le opzioni e le sfaccettature di questo programma permette una gestione ed un organizzazione del lavoro molto più semplice ed efficace, sia all’interno dell’ufficio che della casa.

Per un’azienda, avere a disposizione un team di collaboratori che utilizzi Outlook è sinonimo di condivisione e aggiornamento, proprio grazie al server Exchange che viene connesso al programma e che consente di condividere gli stessi dati, calendari, appuntamenti e rubriche.

Parallelamente, anche all’interno dell’organizzazione famigliare e personale, un’applicazione di questo genere viene spesso utilizzata per questioni di comodità e praticità, risultando uno strumento di collaborazione e condivisione.

Per quanto riguarda il corso di formazione Microsoft Outlook che propone il nostro portale, si ha la possibilità di approfondire alcuni delle funzionalità più conosciute ed interessante dell’applicazione, come per esempio imparare a gestire l’ambiente Outlook per la produttività, gestire i messaggi, i gruppi e i contatti, e non da ultimo, imparare ad attuare una pianificazione condivisa.

 

Corso Outlook in aula virtuale

Come anticipato precedentemente, il nostro portale offre la possibilità di seguire i corsi di formazione Outlook anche da remoto, evitando ai nostri iscritti di doversi presentare in sede ogni qualvolta si svolga una lezione. Oltre a potersi interfacciare direttamente con il professore del corso tramite il proprio computer, le lezioni che si svolgono in aula virtuale possono essere riguardate quante volte si ritiene necessario, 24 ore su 24, a partire dal giorno successivo della lezione.

Questo permette agli studenti di ripassare e riguardare gli argomenti che vengono trattati ed approfonditi durante il corso, fornendo tutto il materiale necessario per il superamento della prova finale. Ciò di cui devono disporre gli studenti quindi, sarà un proprio computer, delle cuffie ed un’ottima connessione Internet, elementi imprescindibili per la buona riuscita della lezione. Tuttavia, ci teniamo a ricordare che il sostenimento della prova d’esame verrà comunque organizzata presso le sedi ufficiali A-Sapiens, presenti in tutto il territorio nazionale.

funzionalità microsoft outlook

Rimani sempre aggiornato con Microsoft Outlook

Per quanto riguarda le generalità del corso Microsoft Outlook, affinché le lezioni possano iniziare sarà necessario arrivare ad un numero di minimo dieci iscritti, numero che qualora non venisse raggiunto, impedirà l’inizio del corso. Tuttavia, qualora si verificasse questa situazione, le quote di iscrizione versate dagli studenti verranno interamente rimborsate. Dall’altra parte, affinché le lezioni vengano svolte al meglio, gli studenti non potranno superare i venti iscritti per corso.

La frequentazione del corso per ottenere l’attestato Microsoft Outlook consente, come per ogni nostro corso, di ottenere due certificati: l’attestato di partecipazione A-Sapiens e, qualora venisse superato l’esame finale, il certificato MOS. Per quanto riguarda l’attestato di partecipazione però, è necessario che gli studenti frequentino le lezioni almeno per l’80% delle ore totali.

Infine, il corso Microsoft Outlook avrà una durata di 15 ore che verranno spalmate su un’organizzazione bisettimanale, consentendo il massimo del confort e dell’organizzazione ai nostri iscritti.

 

Come iscriversi al corso Microsoft Oulook

L’iscrizione al corso Microsoft Outlook prevede una procedura semplice ed immediata, pensata per facilitare l’utente. Come ogni corso A-Sapiens, in particolare per quelli che si svolgono solamente online, l’iscrizione avviene tramite un modulo caricato sul sito ufficiale, dove sarà necessario indicare il corso che si desidera frequentare ed inserire le proprie generalità.

Per quanto riguarda il pagamento della quota d’iscrizione, il versamento può avvenire tramite carta di credito, account PayPal o bonifico bancario; nel caso in cui si effettuasse tramite il bonifico, sarà necessario inviare una mail che contenga la copia della distinta di versamento all’indirizzo [email protected]

 

 

corso PowerPoint perché è importante

Corso di Power Point, ecco perché ti serve

Oggigiorno, grazie allo sviluppo di tecnologie digitali ed informatiche sempre più specifiche e all’avanguardia, consente da una parte di integrarsi con più facilità nel mondo del lavoro, ma dall’altra richiede anche una preparazione più approfondita. Saper utilizzare il computer è ormai una must, una conoscenza fondamentale per far sì che il proprio profilo risalti tra quelli di altri milioni di persone.

Poter interagire in modo professionale con aziende, imprese e professionisti consente di affacciarsi verso un ventaglio di offerte e di impieghi molteplici, lasciando la scelta in mano al candidato. Con il passare del tempo, il mondo digitale ha sviluppato dei programmi e delle applicazioni per facilitare ogni aspetto lavorativo: fogli di calcolo, presentazioni, redazione di testi e software per l’organizzazione del lavoro.

Coloro che sono a conoscenza dell’utilizzo dei programmi più utilizzati e conosciuti al mondo riscontrano maggior facilità nel trovare e scegliere la propria occupazione, una possibilità che viene data agli studenti già ai tempi liceali. Le istituzioni come i licei e le università infatti, aiutano i propri studenti ad avvicinarsi e ad approfondire il mondo informatico grazie a delle lezioni e a degli esami inerenti alle tematiche digitali, iniziando a far muovere i loro primi passi.

A questo proposito, noi di A-Sapiens abbiamo creato un portale formativo che consente a studenti di tutte le età -anche persone già inserite nel mondo del lavoro-, di avvicinarsi in maniera più professionale e specifica verso il mondo informatico, consentendo loro di concludere il percorso formativo con delle certificazioni riconosciute a livello internazionale.

corso powerpoint specialist

Scopri i corsi PowerPoint Specialist!

Uno degli attestati più conosciuti e richiesti in ambito informatico rimane sicuramente l’ECDL, una certificazione che è possibile conseguire presso una delle nostre dodici sedi italiane con docenti preparati e formati su ogni argomento e tematica. Inoltre, rispecchiando lo sviluppo delle tecnologie digitali, offriamo la possibilità di frequentare le lezioni anche da remoto, lasciando allo studente la scelta di prepararsi recandosi in sede o restando a casa propria o nel  proprio ufficio.

Oltre alla certificazione ECDL, noi di A-Sapiens offriamo la possibilità di conseguire ulteriori attestati inerenti ai programmi più utilizzati dalle aziende e dalle imprese di tutto il mondo, formando e preparando i nostri studenti nel migliore dei modi. Si tratta di certificazioni riguardanti i programmi del pacchetto Microsoft Office, una garanzia in termini di qualità ed efficienza.

In particolare, in questa guida verrà spiegato ed approfondito ogni aspetto relativo alla frequentazione per ottenere la certificazione PowerPoint, il programma più utilizzato per la creazione di diapositive multimediali con il fine di presentare il proprio progetto lavorativo.

 

Le funzionalità di PowerPoint

Il programma PowerPoint rimane l’applicazione più utilizzata da professionisti, studenti e docenti per mostrare in modo dinamico ed interattivo il proprio progetto lavorativo o di studi. Ancora prima del periodo universitario, gli studenti iniziano a muoversi tra le prime funzioni di questa applicazione al liceo, dove hanno la possibilità di sperimentare ed utilizzare le opzioni più basiche del programma.

Oltre ad essere ampiamente utilizzato nel mondo del lavoro, da imprenditori e professionisti, molti studenti utilizzano PowerPoint per esporre le proprie idee e le proprie tesi circa un argomento o una tematica. Oltre a poter creare dei contenuti multimediali e digitali, utilizzare questo programma per la creazione di un progetto di studi pone sotto una buona luce lo studente, che dimostra abilità e competenze informatiche.

Proprio per questo motivo, e grazie alle infinite funzionalità del programma, molti studenti scelgono di esporre la propria tesi di laurea affidandosi alla professionalità di PowerPoint, riuscendo a realizzare dei progetti e degli elaborati molto particolari.

le funzionalità di powerpoint

Scopri come usare in maniera professionale PowerPoint

Sapendo disporre le diapositive in modo organizzato e coerente, inserendo immagini, grafici e musiche di sottofondo, PowerPoint consente di creare una sequenza di slide che andranno a comporre il progetto finale. Inoltre, questa applicazione permette la creazione di un progetto del tutto personalizzabile, in quanto ogni diapositiva è realizzabile in modo autonomo rispetto alla precedente e alla successiva.

Alcune delle funzionalità più conosciute ed utilizzate di questo programma riguardano la formattazione di testi ed immagini, l’inserimento di grafici, tabelle e contenuti multimediali, l’applicazione di animazioni e transizioni e la gestione di più presentazioni.

 

Dunque, nonostante possa sembrar semplice, conoscere a fondo tutti i comandi, le opzioni e le funzioni di questo programma non è una cosa da poco. Infatti, al di là del poter creare presentazioni professionali, PowerPoint offre anche la possibilità di creare collegamenti ipertestuali, collegando pagine web esistenti. Questa pratica è molto utilizzata nel mondo del lavoro, oltre che durante il proprio percorso di studi.

 

Corso PowerPoint in aula virtuale

I corsi di formazione PowerPoint sono stati pensati per poter essere frequentati da persone di tutte le età, con esigenze diverse e specifiche. A differenza di altri corsi che si ha la possibilità di frequentare anche presenziando in aula, il corso PowerPoint dà l’opportunità di essere seguito in totale autonomia da remoto.

Avere la possibilità di frequentare le lezioni rimanendo a casa o non dovendo lasciare l’ufficio è un’agevolazione piuttosto ricercata sia tra gli studenti che tra i professionisti; infatti, nel corso degli anni, tutti i nostri iscritti hanno riscontrato maggior facilità nell’organizzazione delle proprie giornate lavorative o di studio.

corso powerpoint in aula virtuale

Proprio per questo motivo noi di A-Sapiens abbiamo sviluppato dei corsi online in aula virtuale, dando la possibilità agli studenti di essere collegati con il docente del corso e di interagire con lui come se fossero in aula. Inoltre, al di là del poter interagire direttamente con il professore, tutti gli studenti hanno la possibilità di riguardare la lezione senza limiti dal giorno successivo, avendo il materiale formativo sempre a portata di mano.

Questo tipo di organizzazione consente un utilizzo del tutto personalizzabile delle fonti di formazione, lasciando la possibilità allo studente di riguardare le lezioni in qualsiasi momento della giornata. Per poter utilizzare il programma PowerPoint è necessario che lo studente predisponga del pacchetto Office sul proprio computer, avendo così la possibilità di lavorare sull’applicazione man mano che verranno svolte le lezioni.

Nonostante vi sia la comodità e la possibilità di seguire e frequentare le lezioni online, ci teniamo a ricordare che la prova finale andrà sostenuta presso una delle nostre dodici sedi, presenti sul territorio nazionale.

 

Come frequentare il corso PowerPoint in aula virtuale

Come anticipato nel paragrafo precedente, a differenza dei corsi che vengono svolti presso le nostre sedi ufficiali, dotate di computer professionali e degli ultimi software necessari, le lezioni per ottenere la certificazione PowerPoint avvengono da remoto. Tuttavia, vi sono alcuni aspetti che è necessario tenere in considerazione affinché lo svolgimento delle lezioni avvenga nel modo migliore possibile sia per il docente che per gli studenti.

Innanzi tutto, dal momento che per seguire le lezioni è necessario collegarsi direttamente con il docente del corso, sarà necessario che il candidato predisponga di un proprio pc, di una cuffia con cui poter interagire con il docente, di una buona connessione internet e del software installato, altrimenti sarà pressoché impossibile riuscire ad ottenere un buon risultato in termini di formazione e qualità.

come frequentare i corsi powerpoint

Frequenta le lezioni per ottenere la certificazione MOS di PowerPoint

Per quanto riguarda gli aspetti più pratici ed inerenti al corso, affinché le lezioni abbiano inizio sarà necessario un numero di almeno dieci iscritti, mentre il numero massimo per ogni corso non potrà superare i venti iscritti. Ci teniamo a sottolineare che qualora non venisse raggiunto il numero minimo di studenti, il corso verrà sospeso ed il costo delle quote di iscrizione verrà totalmente rimborsato.

Grazie alla frequentazione dei nostri corsi inoltre, gli studenti hanno la possibilità di ottenere due certificazioni: l’attestato di partecipazione al corso e, una volta che l’esame finale verrà superato, l’attestato MOS -Microsoft Office Specialist-. Per quanto riguarda la prima certificazione, quella rilasciata dal nostro portale, lo studente dovrà aver partecipato almeno per l’80% delle ore totali del corso, altrimenti non gli sarà possibile conseguirla. Infine, l’intero corso per ottenere la certificazione PowerPoint ha una durata di 15 ore, ed una frequentazione bisettimanale.

 

Come iscriversi al corso PowerPoint in aula virtuale

Il processo di iscrizione al corso Power Point è davvero semplice ed immediato. Essendo un corso che è possibile frequentare solamente da remoto, anche l’iscrizione stessa avviene tramite un modulo caricato online sul nostro portale.

Dopo aver selezionato il corso infatti, sarà sufficiente inserire i propri dati e procedere con il pagamento della quota di iscrizione. Per effettuare il pagamento vi sono diverse modalità: PayPal, carta di credito o bonifico bancario. Nel caso in cui venisse versato un bonifico bancario, sarà necessario inviare un’email che contenga la copia della  distinta di versamento alla nostra email, [email protected]

Per potersi considerare iscritti al corso di formazione Power Point è necessario versare l’intero importo per la frequentazione dei corsi e per accedere alla prova finale. Infine, qualora il numero minimo di iscritti per iniziare il corso non dovesse essere raggiunto, lo studente riceverà il rimborso dell’intera cifra della quota di iscrizione.

corso microsoft excel in aula a roma

Corso di formazione Microsoft Excel a Roma

Oggigiorno il mondo tecnologico e digitale è in continuo svolgimento e miglioramento, facendo sì che studenti, imprenditori e professionisti abbiano a portata di mano tutte le risorse necessarie per poter studiare e lavorare al meglio. In particolare, le applicazioni ed i programmi delle tecnologie informatiche hanno contribuito in maniera sostanziale a questo processo, facilitando molti aspetti e dinamiche dell’ambito lavorativo. Un’azienda oggi riesce a produrre, organizzarsi e rimanere in vita grazie al costante aggiornamento di tutti gli aspetti tecnologici messi a disposizione dei suoi collaboratori, motivo per il quale è diventato di vitale importanza mantenersi al passo con i tempi.

Già dai tempi del liceo infatti, proseguendo poi lungo il percorso universitario, le istituzioni hanno messo a disposizione dei propri studenti dei corsi volti all’approfondimento e allo studio delle tecnologie digitali. L’informatica è un mondo che può apparire complesso, ma grazie all’aiuto di docenti e personale formato, è possibile avvicinarsi a questa sfera senza troppe difficoltà.

Ecco perché noi di A-Sapiens abbiamo creato un portale formativo presso il quale è possibile conoscere meglio queste materie, consentendo ai nostri iscritti di ottenere delle certificazioni ufficiali, riconosciute a livello internazionale. L’attestato più conosciuto e richiesto in ambito informatico rimane sicuramente l’ECDL, una certificazione che permette di dimostrare le abilità acquisite durante lo svolgimento dei nostri corsi di formazione.

corsi di formazione microsoft office

Affacciarsi al mondo lavorativo con un documento che testimoni competenze specifiche ed approfondite consente di ampliare i propri orizzonti verso il mondo delle opportunità, specialmente per coloro che sono appena usciti da un percorso di studi. Oltre all’ECDL però, che consente di avere un background importante del mondo informatico, sono stati messi a punto alcuni corsi di formazione circa i programmi più utilizzati al mondo, facenti parte del pacchetto Microsoft Office.

Molte volte si pensa di saper usare programmi come Word, Excel o Power Point perché si è in grado di utilizzare le principali funzioni o gli strumenti più semplici, quando in realtà c’è una realtà ben più grande e complessa da scoprire. I nostri corsi di formazione consentono un approccio ed uno studio approfondito di tutti i programmi Microsoft Office, permettendo agli studenti di terminare il percorso di studi con un pacchetto di competenze e capacità che consentirà loro di muoversi più facilmente nel mondo del lavoro.

In questa guida vengono messe a punto le caratteristiche del programma Microsoft Excel, il foglio elettronico di calcolo più conosciuto ed utilizzato al mondo, insieme alle dinamiche dei corsi formativi tenuti presso le nostre sedi ufficiali a Roma, che si trovano rispettivamente in Via Nomentana 84 e in Via Giano della Bella 18.

 

I corsi Microsoft Excel in aula

Il nostro portale formativo consente di frequentare i corsi per ottenere le certificazioni Microsoft Excel in diverse modalità, pensate per andare incontro alle esigenze di tutti. Infatti, abbiamo organizzato i corsi e le lezioni sia presso le nostre sedi ufficiali, presenti in tutto il territorio italiano, sia da remoto, consentendo ai nostri iscritti di seguire il percorso formativo anche da casa o dall’ufficio.

In qualsiasi modalità si preferisca conseguire la certificazione Microsoft Excel, i nostri iscritti hanno la possibilità di ottenere due attestati iscrivendosi ad un unico corso: l’attestato di partecipazione al corso A-Sapiens e la certificazione ufficiale MOS. Tuttavia, per quanto riguarda la prima certificazione è necessario presenziare almeno all’80% delle ore totali del corso, altrimenti il candidato non avrà la possibilità di conseguirla.corso microsoft excel specialist

L’iscrizione ai corsi Microsoft Excel in aula consente di optare per la certificazione Excel Specialist ed Excel Expert, due attestati riguardanti il medesimo programma ma con un livello di approfondimento tematico differente. In ogni caso, il numero di ore che costituisce il corso, la modalità di iscrizione ed il numero di partecipanti per aula rimane invariato tra i due corsi.

 

 

 

Come si svolgono i corsi Microsoft Excel in aula

I corsi di formazione presso le sedi ufficiali A-Sapiens, sia a Roma che in qualsiasi altro centro presente in Italia, si tengono in delle aule multimediali dotate di computer professionali e di connessione wifi. Tuttavia rimane comunque possibile portare ed utilizzare il proprio pc, assicurandosi che le ultime versioni dei software siano state scaricate ed installate, avendo così la possibilità di lavorare nel migliore dei modi sulle diverse applicazioni.

Ogni qualvolta che si tiene una lezione, gli studenti hanno l’obbligo di firmare un registro che annota le presenze degli stessi, sia all’inizio della lezione, sia alla fine. In questo modo sarà possibile verificare la reale frequentazione del corso, che ricordiamo deve avvenire almeno per l’80% delle ore totali. Inoltre, sempre avendo pensato alle necessità dei nostri iscritti, abbiamo formulato dei corsi intensivi, un full-immersion spalmato su tre giorni dalla durata di otto ore ciascuno.

 

Come iscriversi ai corsi Microsoft Excel

Per quanto riguarda l’iscrizione ai corsi in aula Microsoft Excel il procedimento è molto semplice, e non necessita la presenza dello studente presso una delle nostre sedi. Grazie ai moduli che abbiamo caricato sulla nostra pagina ufficiale infatti, gli studenti hanno la possibilità di compilare i relativi moduli e i campi per il pagamento della quota d’iscrizione.iscrizione corsi microsoft excel romaUna volta scelto l’attestato che si desidera conseguire -Excel Specialist o Expert-, sarà possibile inserire i dati relativi al corso e al pagamento della quota di iscrizione, che andrà versata prima dell’inizio delle lezioni. Qualora uno studente desiderasse ritirarsi dalla frequentazione del corso avrà la possibilità di essere rimborsato interamente della cifra versata, a patto che la disdetta avvenga entro la settimana antecedente l’inizio delle lezioni.

In caso contrario, se le tempistiche non dovessero essere rispettate, gli studenti non avranno diritto alla restituzione della quota d’iscrizione.

 

 

Corso Microsoft Excel Specialist

Come già anticipato nei paragrafi precedenti, la certificazione Excel Specialist prevede l’approfondimento di strumenti ed opzioni piuttosto basiche del programma, consentendo anche ai principianti di affacciarsi con estrema tranquillità a questa applicazione. Ci teniamo a ricordare che presentare il proprio profilo completo di una certificazione Excel, seppur base, è un aspetto che rimane importante e positivo nel mondo del lavoro.

Alcune delle tematiche che vengono affrontate durante lo svolgimento delle lezioni riguardano la gestione dei fogli e delle cartelle di lavoro, la gestione delle celle e degli intervalli di dati e la creazione di tabelle, grafici e oggetti. Le lezioni si tengono due volte a settimana in delle aule multimediali con un massimo di 17 partecipanti per corso, composto da 16 ore totali di lezione.

 

Corso Microsoft Excel Expert

L’attestato Microsoft Expert invece, viene maggiormente preso in considerazione da coloro che hanno una conoscenza già più approfondita del computer, ma ci teniamo a ricordare che per conseguirla non è assolutamente necessario ottenere antecedentemente l’attestato base. Il corso Expert prevede l’utilizzo di strumenti ed opzioni più specifici e complessi, volti all’approfondimento completo delle funzionalità del programma.

Alcune delle tematiche che vengono affrontate durante le ore di lezione riguardano la gestione delle impostazioni relative ad una cartella di lavoro, l’applicazione di layout e di formati personalizzati e la creazione di grafici e formule avanzate. Esattamente come per il corso base, anche quello Expert prevede un totale di 16 ore di corso suddivise per una frequentazione bisettimanale in delle aule con un massimo di 17 partecipanti.

corsi microsoft word roma

Corsi di formazione Microsoft Word a Roma

Il nostro portale di formazione A-Sapiens è una solida realtà che vede coinvolti migliaia di studenti e di professionisti che ogni anno scelgono di affidarsi alle nostre competenze, ai nostri docenti e alla possibilità di frequentare i corsi di formazione presso le nostre sedi ufficiali o da remoto. Con oltre dieci sedi presenti sul territorio italiano e otto università accreditate, i nostri corsi di formazione approfondiscono ed amplificano le conoscenze informatiche degli iscritti, permettendo loro di conseguire titoli autorevoli e riconosciuti in tutto il mondo.

Per quanto riguarda il settore informatico infatti, oltre alla rinomata certificazione ECDL, il nostro portale offre anche la possibilità di conseguire le certificazioni relative al pacchetto Microsoft Office, che include i programmi più utilizzati in ambito privato, scolastico e lavorativo. Inoltre, frequentando i corsi formativi A-Sapiens si ha la possibilità di ottenere due certificati iscrivendosi ad un corso unico: l’attestato di partecipazione al corso e la certificazione MOS.

Quest ultima, il cui significato è Microsoft Office Specialist, è una certificazione che si ottiene solamente con il superamento dell’esame finale, che dimostra le proprie conoscenze sviluppate durante la frequentazione dei corsi. Inoltre, esattamente come la certificazione ECDL, anche l’attestato relativo ai corsi Microsoft gode di un riconoscimento a livello internazionale, permettendo a colui che l’ha conseguita di poter mostrare ufficialmente le proprie abilità e competenze in ambito informatico.

corsi formativi microsoft word

Scopri tutti i corsi individuali e di gruppo del portale formativo A-Sapiens

Le modalità tramite le quali è possibile frequentare le lezioni relative ai corsi Microsoft sono molteplici, pensate per soddisfare le esigenze di tutti. Poiché vi sono iscritti di diverse età, con background digitali differenti e con diversi orari di studio e di lavoro, il nostro portale ha creato un ventaglio di offerta che risponda alle necessità di chiunque, organizzando i corsi in aula, corsi individuali, tramite la piattaforma e-learning ed in aula live, come se il candidato fosse presente durante lo svolgimento delle lezioni.

In questa guida vengono spiegate e descritte le certificazioni Microsoft Office relative al pacchetto Word che si possono conseguire tramite la frequentazione dei corsi A-Sapiens. Le due sedi ufficiali presenti a Roma si trovano rispettivamente in Via Nomentana 84 ed in Via Giano della Bella 18, centri presso i quali è possibile sia frequentare le lezioni relative ai corsi, sia sostenere le prove finali.

 

I corsi Microsoft Word in aula

I corsi Microsoft Word organizzati nelle aule delle nostre sedi vengono svolti, così come per gli altri attestati, da docenti con un alto livello di preparazione e competenze, che iniziano un percorso formativo prefiggendosi lo scopo di far passare positivamente l’esame finale ai propri alunni. I corsi a sfondo informatico e digitale si suddividono in categorie pensate in base al livello di difficoltà delle tematiche che si affronteranno durante lo svolgimento delle lezioni.

corsi microsoft word in aula a Roma

In particolare, per quanto riguarda i corsi Microsoft Word, gli attestati che è possibile conseguire si distinguono in certificazioni Specialist e certificazioni Expert: la prima può essere identificata come la certificazione del livello base dei programmi del pacchetto Office, mentre la seconda, come suggerisce il termine stesso, riguarda la certificazione ad un livello più avanzato e complesso.

In entrambi i casi, qualsiasi attestato si desideri conseguire, le certificazioni Microsoft Word rimangono valide e riconosciute a livello internazionale, dando la possibilità di dimostrare in qualsiasi momento il proprio background relativo alla conoscenza del programma di scrittura più conosciuto ed utilizzato al mondo. Infine, conseguire questi attestati risulta essere utile in campo lavorativo ed universitario, permettendo agli studenti che hanno già ottenuto le certificazioni di ottenere i relativi crediti formativi. Anche nel caso dell’ECDL è possibile evitare di sostenere l’esame universitario se la certificazione è stata già conseguita negli anni liceali.

 

Come si svolgono i corsi Microsoft Word in aula

La frequentazione dei corsi Microsoft Word avviene presso delle aule multimediali dotate di computer con i software aggiornati con le ultime versioni e con la connessione ad Internet, ma ci teniamo a ricordare che nel caso in cui il candidato desiderasse portare il proprio pc avrà la libertà di lavorare con il proprio strumento. L’importante è che siano state scaricate le ultime versioni dei software, imprescindibili per il lavoro che verrà svolto. Tuttavia, la prova d’esame finale dovrà essere sostenuta sui dispositivi del centro.

I due corsi Microsoft Word, nonostante prevedano livelli di difficoltà differenti, prevedono lo stesso numero di ore di frequentazione, e allo stesso tempo il candidato avrà la possibilità di optare per la formazione tramite il corso intensivo. Quest ultimo è un’offerta formativa che prevede una full-immersion di lezioni spalmate su tre giorni, durante i quali il corso avrà una durata di 8 ore giornaliere. Questa possibilità viene tenuta spesso in considerazione da coloro che hanno necessità di certificare le proprie conoscenze informatiche in tempi ridotti, magari per cause lavorative, personali o di studio. In ogni caso rimane un’ottima alternativa ai canonici corsi annuali, organizzati con tempistiche differenti.

pacchetto microsoft office

Come già fatto presente nel paragrafo precedente, conseguendo la certificazione Microsoft Office si ha la possibilità di ottenere due attestati: quello di partecipazione al corso formativo e la certificazione MOS, raggiungibile solamente passando positivamente la prova finale. Per quanto riguarda il primo attestato invece,  sarà necessario che il candidato frequenti un numero di lezioni che non sia inferiore all‘80% delle ore totali, altrimenti non gli sarà possibile conseguire alcuna certificazione. L’orario minimo di ore di frequentazione rimane invariato per la certificazione del corso Specialist ed Expert.

Nonostante questa guida sia dedicata alla frequentazione dei corsi Microsoft Word presso una delle nostre sedi a Roma, ci teniamo a ricordare che è possibile conseguire le certificazioni Word anche seguendo le lezioni da remoto, cioè dal proprio ufficio, da casa o da qualsiasi altra parte. Tuttavia, per sostenere le prove d’esame finali sarà comunque necessario recarsi presso un centro A-Sapiens.

Come iscriversi ai corsi Microsoft Word

Iscriversi ai corsi Microsoft Word, così come iscriversi a qualsiasi altro corso di formazione A-Sapiens, è un processo semplice ed immediato, pensato per consentire la registrazione al nostro portale in qualsiasi parte d’Italia. L’iscrizione infatti, avviene online, tramite un modulo di compilazione dove sarà possibile inserire i dati inerenti al corso scelto. Per quanto riguarda la quota partecipativa invece, sarà necessario versare l’intera somma prima dell’inizio delle lezioni, e nel caso in cui ci fosse in vigore una promozione, entro la data di scadenza della stessa.

Se per un qualsiasi motivo ci si dovesse ritirare dalla frequentazione al corso, sarà possibile comunicarlo via mail entro e non oltre la settimana precedente alle lezioni. Tuttavia, le richieste di rinuncia ai corsi effettuate dopo le date sopraindicate non verranno prese in considerazione, e la somma di iscrizione al corso non potrà essere restituita.

 

Corso Microsoft Word Specialist

Come anticipato nel paragrafo precedente, il corso Microsoft Word Specialist riguarda lo sviluppo di abilità e conoscenze base relative al programma stesso, dando nozioni ed informazioni utili -ma piuttosto generiche- sull’utilizzo dell’applicazione. Proprio per questo motivo, esattamente come per i livelli dell’ECDL, il livello base viene preso in considerazione specialmente da coloro che si stanno affacciando al mondo informatico, o da coloro che desiderano approfondire gli strumenti principali di Word.

Il corso si prefigge dunque di formare gli alunni sulle funzionalità e sugli strumenti tramite i quali si redigono testi e documenti, ma anche grazie ai quali è possibile inserire tabelle, immagini e grafici. La frequentazione del corso in aula prevede una presenza bisettimanale, con la durata del corso di 16 ore ed un massimo di 16 partecipanti per ogni aula.

 

Corso Microsoft Word Expert

Il corso Microsoft Word Expert solitamente viene frequentato da professionisti o studenti che abbiano già sviluppato delle conoscenze relative ai programmi Office, trovando meno difficoltà nell’affrontare tematiche un po’ più specifiche del corso base. Tuttavia, per poter conseguire questa certificazione non è necessario aver ottenuto la certificazione precedente, quella base. Il corso Expert si prefigge di approfondire tutte le opzioni del programma stesso, andando a lavorare sulla gestione delle impostazioni e degli strumenti meno conosciuti.

microsoft word expert

Il corso, esattamente come quello Specialist, prevede una frequentazione bisettimanale presso una delle due sedi A-Sapiens a Roma dalla durata complessiva di 16 ore, con un numero di massimo 17 partecipanti. Anche il corso Expert prevede la possibilità di esercitarsi sul programma tramite la piattaforma e-learning, dove sarà disponibile del materiale inerente alle lezioni del corso.

 

Perché è importante ottenere la certificazione Microsoft Word

Conseguire delle certificazioni informatiche ufficiali riconosciute a livello internazionale consente di allargare le proprie opportunità lavorative, ponendo in risalto il profilo di colui che le ha conseguite. Il mondo di oggi è in continuo sviluppo, e mantenersi aggiornati approfondendo i programmi informatici più utilizzati dalle società e dalle aziende è un ottimo modo per mantenersi al passo con i tempi. Il pacchetto Office infatti, costituito da Outlook, Excel, Power Point, Word ed Access, rimane il server più utilizzato in tutto il mondo, motivo per il quale si ha la possibilità di conseguire delle certificazioni per ognuno di questi programmi.

Proprio per questo motivo, le istituzioni come le scuole e le università danno ai propri studenti la possibilità di frequentare i corsi informatici durante il proprio percorso di studi, permettendo loro di affacciarsi al mondo lavorativo con maggior professionalità. Inoltre, dimostrare le proprie capacità informatiche e digitali con delle certificazioni riconosciute a livello internazionale permette di affacciarsi ad un ventaglio di offerte e possibilità più ampio e consistente, consentendo l’entrata in una realtà lavorativa e produttiva importante ed affermata.

A cosa serve Excel

Microsoft Excel, quali sono le funzionalità e a cosa serve

La sfera delle tecnologie digitali, delle applicazioni e dei programmi informatici è in continuo sviluppo e mutamento sin dalle primissime scoperte, permeando ogni giorno di più nella quotidianità di ogni persona. Ad oggi infatti, far parte di una società implica la conoscenza di strumenti digitali ed informatici che rientrano nella vita personale, lavorativa e di studio di ogni essere umano. Anche dal punto di vista relazionale, il miglioramento di queste tecnologie ha fatto sì che le persone potessero iniziare a comunicare in maniera più rapida e coincisa, permettendo loro di ottenere maggiori risultati in un tempo decisamente inferiore.

Questo ha portato, specialmente nel mondo delle aziende e delle imprese, ad un utilizzo sempre più internazionale -se non mondiale- di programmi informatici in grado di essere capiti ed utilizzati in diversi ambiti lavorativi. Proprio a causa di questa ampia diffusione, già negli anni ’90 si cominciavano ad attuare programmi e corsi che prevedessero l’aumento del livello di alfabetizzazione informatica, offrendo a tutti la possibilità di interfacciarsi con il mondo delle tecnologie digitali. Nel corso degli anni sono stati approfonditi e migliorati tutti quei programmi che ad oggi vantano di essere quelli più utilizzati in tutto il mondo, presenti nella maggior parte dei lavori d’ufficio: i programmi Microsoft Office.

Microsoft Excel a cosa serve

Oggigiorno tutti gli istituti, le università, le imprese e le aziende, utilizzano i programmi del pacchetto Office per organizzare il proprio lavoro, redigere testi, ricevere posta o attuare presentazioni video. Coloro che terminano gli studi infatti, si affacciano in un mondo lavorativo preparato ed esigente sotto ogni punto di vista, specialmente quello informatico e digitale.

Infatti, al di là della certificazione informatica dell’ECDL, si ha la possibilità di conseguire degli attestati che dimostrino le competenze dell’utente per ogni programma Microsoft Office. Saper muovere il mouse sul desktop di un computer non significa saper utilizzare correttamente tutte le funzionalità delle applicazioni informatiche, motivo che spinge ogni anno migliaia di persone ad approfondirne gli studi e l’utilizzo.

In particolare, i programmi del pacchetto Office sono ad oggi quelli più utilizzati in ambito universitario, privato e lavorativo, nonostante la maggior parte delle persone conosca solamente in parte le numerose funzionalità che ogni programma presenta al suo interno. Approfondire tutte le opzioni che un’applicazione può offrire all’utente consente un utilizzo più completo e famigliare di ciò che può servire alla creazione del documento. In questa guida viene descritto il programma di calcolo Microsoft Excel, una delle applicazioni più complesse e richieste nel mondo del lavoro.

 

Cos’è Microsoft Excel e a cosa serve

Il pacchetto Office della Microsoft ha messo a punto delle applicazioni specifiche per ogni tipo di funzionalità informatica: posta elettronica, redazione di testi, creazione di video ed analisi e calcolo di dati. In particolare, quest’ultima funzionalità, ha subìto nel tempo delle modifiche e dei miglioramenti che hanno portato ad un approfondimento tematico e lavorativo del programma. Inizialmente infatti, Excel aveva il solo scopo di effettuare somme, sottrazioni, divisioni e moltiplicazioni, mentre oggi possiede una quantità di strumenti tale da consentire la creazione di progetti personalizzati ed un utilizzo sicuramente più approfondito.

Microsoft Excel nasce quindi come un programma dedicato alla gestione di fogli elettronici, pensati per la pianificazione finanziaria personale, famigliare e aziendale. L’uso basilare di Excel infatti, consente praticamente a chiunque di inserire dati e numeri relativi a qualsiasi situazione, dalle bollette di casa ad un documento economico di una micro azienda. Più le esigenze dell’utente o dell’azienda sono complesse e specifiche, più sarà necessario ed indispensabile avere una conoscenza approfondita del programma, mostrando un profilo personale e lavorativo aggiornato e preparato. Microsoft Excel non è più solamente un foglio elettronico di calcolo, ma un programma che consente di scrivere testi, cambiarne il formato ed il carattere, inserendo immagini o grafici all’interno del documento.

le funzionalità di Microsoft Excel

Il fatto di aver sviluppato così tanti strumenti all’interno di un solo programma è un vantaggio sia per il singolo utente, sia per una realtà lavorativa ben sviluppata, con un’organizzazione importante. I prodotti che vengono creati tramite Microsoft Excel possono essere considerati user friendly da una parte, documenti complessi e specifici dall’altra: dipende dal grado di conoscenza del programma. Per concludere l’argomento delle funzionalità di Excel, possiamo affermare che oltre a svolgere calcoli sia semplici, sia altamente complessi, questo programma offre anche la possibilità di analizzare e visualizzare i dati del documento sottoforma di grafico, e possono anche essere accompagnati da altri dettagli, icone o immagini.

 

A chi serve Microsoft Excel

Dopo aver analizzato nel dettaglio le funzionalità di Excel è possibile comprendere che vi siano diversi livelli ed utilizzi di questo programma. In base al grado ci competenze che si possiede è possibile spingersi ad un livello di approfondimento più specifico, iniziando ad interfacciarsi con degli strumenti e delle opzioni più complesse.  Nonostante il programma non prevede diverse versioni, si può affermare che la padronanza che si possiede nel muoversi all’interno del programma possa essere suddivisa per livelli, così descritti: base, avanzato ed esperto.

Il livello base, già anticipato nel paragrafo precedente, prevede l’utilizzo più superficiale e semplice del programma, consentendo di effettuare calcoli piuttosto semplici e di organizzare file in tabelle. Il livello avanzato invece entra già più nel profondo dell’applicazione, richiedendo l’uso delle cosiddette macro, l’estensione della programmazione che viene utilizzata per la creazione di relazioni tra le celle del documento. Infine vi è un utilizzo che può essere definito esperto, che consente l’interazione di Excel con programmi esterni, finalizzandolo ad opzioni e scopi molto avanzati. Con l’identificazione di questi tre livelli è possibile capire il proprio grado di conoscenza del programma, e scegliere se approfondire qualche aspetto o meno.

Come si è potuto notare, Excel è un programma completo e complesso, ricco di numerose opzioni e possibilità, ognuna delle quali fa riferimento ad una specifica funzionalità; ecco perché anche coloro che si ritengono in grado di utilizzare questa applicazione si ritrovano spesso a dover fare i conti con una realtà sicuramente più complessa, ma anche più stimolante. Per finire, la domanda A chi serve Excel è piuttosto ampia e ambigua, in quanto nel mondo lavorativo si dà ormai per scontato un uso almeno basico del programma, mentre per coloro che puntano ad entrare in una realtà aziendale più ampia e complessa, andare ad approfondire tutti gli aspetti del programma è sicuramente un aspetto importante ed imprescindibile.

Corsi Microsoft Office Roma

Tutti i corsi Microsoft Office

A-Sapiens è riconosciuto in tutto il territorio italiano come il primo centro di formazione e certificazione informatica. Con oltre 10 sedi presenti in tutta Italia, A-Sapiens è sinonimo di qualità, serietà e garanzia, aspetti che da sempre caratterizzano sia il personale docente, sia l’organizzazione dei corsi e delle lezioni. Oltre ad offrire la possibilità di frequentare i corsi online e tramite la piattaforma e-learning, ciò che contraddistingue la professionalità del portale A-Sapiens è l’opportunità di ottenere due certificazioni frequentando un solo corso, uno dei quali è la Certificazione Ufficiale MOS -Microsoft Office Specialist-.

I corsi Microsoft Office online sono stati pensati sia per coloro che stanno affrontando i primi passi nel mondo dell’informatica, sia per coloro che hanno già un background di conoscenze piuttosto consistente, maturato nel corso dei propri studi. In questa guida vengono dettagliatamente descritti tutti i corsi e le certificazioni che offriamo e che è possibile conseguire attraverso l’iscrizione al portale A-Sapiens, una scelta che ogni anno vede coinvolti migliaia di giovani e professionisti.

Microsoft Office, i corsi online ed e-learning

La modalità di frequentazione dei corsi online, garantisce un ventaglio di certificazioni completa, che riguarda tutti i programmi Microsoft Office. In base al proprio livello di esperienza nel mondo digitale e alle competenze possedute prima di iniziare i corsi, l’utente ha la possibilità di selezionare il grado di certificazione che desidera conseguire, che si divide essenzialmente in due sezioni: i corsi Specialist e i corsi Expert. Ci teniamo a sottolineare che qualsiasi corso di formazione include anche la certificazione MOS, ufficialmente riconosciuta a livello mondiale.

corsi online microsoft office

Vi sono alcune normative che riguardano la totalità dei corsi, come per esempio le ore minime di presenza che sono richieste per poter ottenere l’attestato di partecipazione al corso, pari all’80% delle lezioni totali. Un altro aspetto che accomuna tutti i corsi online riguarda la possibilità di fruizione illimitata delle video lezioni registrate, che rimangono disponibili 24 ore su 24. Infine, per poter sfruttare al meglio questa modalità di fruizione, è altamente consigliato che l’utente disponga di un proprio pc e che si metta nelle migliori condizioni per poter interagire senza alcuna problematica con il docente.

I corsi Specialist

I corsi Specialist vengono solitamente presi in considerazione in un momento di formazione iniziale, consentendo a chiunque di poter comprendere a pieno il programma che verrà svolto durante le lezioni, e garantendo un accrescimento di competenze nell’utilizzo dei programmi Office. Tutte le certificazioni Office infatti, consentono il conseguimento di un attestato Specialist, permettendo ai propri iscritti di iniziare dalle basi. Le lezioni dei corsi Specialist sono previste due volte a settimana, hanno una durata di 15 ore ed il numero dei partecipanti non può superare i 20 iscritti.

Microsoft Word Specialist

Il corso Word Specialist fornisce le competenze e abilità basilari per poter gestire, impaginare e redigere un testo su Word. Le funzionalità del programma sono piuttosto numerose e consentono di impostare diversi parametri di lavoro, ma grazie allo sviluppo delle tematiche affrontate durante i corsi, il candidato arriverà ad avere una conoscenza totale delle funzionalità di scrittura.

Microsoft Excel Specialist

Attraverso la frequentazione del corso Excel Specialist si ha la possibilità di ampliare il proprio bagaglio conoscitivo circa il foglio di calcolo più utilizzato al mondo. Il corso si propone di fornire una base solida delle funzionalità principali al candidato, che arriverà a sviluppare dati, grafici e analisi in modo fluido e famigliare. Microsoft Excel, oltre ad essere utilizzato nella maggior parte delle aziende, rientra anche nella sfera del lavoro e dell’organizzazione personale.

programmi microsoft office specialist

 

Per quanto riguarda Excel Specialist, il portale A-Sapiens offre la possibilità di svolgere il corso anche attraverso la piattaforma e-learning, una modalità che consente di frequentare le video lezioni anche da remoto. Rimane molto simile alla fruizione online, ma invece che essere connessi live con il docente, l’utente avrà a disposizione una serie di tutorial tramite i quali potrà sviluppare gli argomenti trattati, ovunque egli si trovi.

PowerPoint Specialist

PowerPoint, grazie alle sue molteplici funzioni, consente di creare progetti che vengono utilizzati sia nel mondo del lavoro sia nell’ambiente universitario per realizzare delle presentazioni che siano complete sotto ogni punto di vista. Inserire immagini, parti di testo, creare un video con le slide a disposizione, sono solamente alcune delle principali funzionalità che il candidato apprenderà durante lo svolgimento delle lezioni.

Outlook Specialist

Outlook nasce principalmente come un programma di posta elettronica, ma grazie ai vari aggiornamenti è possibile sfruttare a pieno le potenzialità di questo programma. Sopratutto in ambito lavorativo, l’utilizzo di Outlook consente ai vari collaboratori di condividere uno spazio di informazione comune, aggiornando i partecipanti sugli impegni lavorativi, le date importanti e gli appunti da mettere in evidenza.

Microsoft Access Specialist

Microsoft Access è un programma spesso sottovalutato da coloro che prendono la decisione di conseguire una certificazione. In realtà, avere le competenze per poterne usufruire, consente di archiviare dati ed informazioni su cloud, abilita l’utente alla creazione di applicazioni di dati atte alla gestione di lavori aziendali e privati, ed infine ne consente una condivisione con colleghi e amici.

 

I corsi Expert

corsi expert microsoft officeLe certificazioni Expert vengono solitamente prese in considerazione da coloro che hanno sviluppato abilità informatiche precedenti al corso di formazione A-Sapiens. Gli attestati che è possibile ottenere al livello Expert sono solamente due, e riguardano i programmi Microsoft Word e Microsoft Excel. Le caratteristiche dei corsi rimangono invariate rispetto ai corsi Specialist, e prevedono una frequenza bisettimanale, una durata di 15 ore totali per corso, ed il numero dei partecipanti non può superare i 20 iscritti.

Microsoft Word Expert

Conseguire una certificazione Word Expert consente all’utente di entrare in contatto con la realtà di scrittura in un modo più approfondito e specifico, consentendogli di andare a lavorare sulla gestione delle impostazioni e delle opzioni meno conosciute.

Microsoft Excel Expert

L’attestato Excel Expert offre la  possibilità all’utente di arrivare a gestire dei lavori con modalità ed impostazioni piuttosto complesse. Svolgere calcoli su dati, analizzare tabelle e utilizzare filtri, sono solamente alcune delle principali funzionalità che l’utente arriverà a maneggiare con padronanza durante lo svolgimento delle lezioni. Essendo un ottimo programma di organizzazione e calcolo, la conoscenza di Excel rientra tra le richieste più frequenti da parte delle aziende di tutto il mondo.

CONTATTI

ROMA

SEDE AMMINISTRATIVA ATC
Via Nomentana, 84 00161 RM
(+39) 06 442 431 86
(+39) 06 972 788 45
(+39) 06 976 018 47

SEDE DIDATTICA ATC
Via Giano della Bella 18 00162 Roma
(+39) 06 442 426 86

SEDE TORINO ATC

Torino:
Corso Orbassano 336, 10137
(+39) 011 311 1816

ALTRE SEDI DI CERTIFICAZIONE:

Milano:
via Roberto Lepetit 8/10 - 20124
(+39) 02 0069 6328

Firenze:
Viale Belfiore 10, 50144
(+39) 055 3241 233

Bologna:
Via Guglielmo Marconi 51 40122
(+39) 051 022 6489

Genova:
Corso Andrea Podestà 8, 16128 
(+39) 010 539 9783

Bari:
Via Carrante, 9 – 70124 BA
(+39) 080 2056 949

Catania:
Via Tarelli, 3 - 95022 - Aci Catena
presso TESI Automazione srl
(+39) 095 7643 817

Padova:
Via Savonarola 217 - 35137 Padova
(+39) 049 823 5815

Napoli:
Via San Giacomo 32, 2 piano - 80133
(+39) 081 006 3612

Cagliari:
Viale Cristoforo Colombo 88
Piano 2° - Quartu Sant'Elena
(+39) 070 7966972

RESTA CONNESSO



ENTE ACCREDITATO

A-SAPIENS

Mettiti in contatto con noi!

Inviando il presente modulo accetti il trattamento dei dati personali da parte di A-Sapiens secondo quanto disposto dalla nostra informativa sul trattamento dei dati personali.

© 2018 A-Sapiens - Via Nomentana, 84 - 00161 Roma - P.IVA 13776041009 - Web by